Bancomat o la carta di credito? Qual’è meglio, quale conviene avere?

Gli strumenti di pagamento più diffusi sono i contanti o le carte. E’ meglio il bancomat o la carta di credito? Si tratta di una scelta che ognuno di noi, spesso quotidianamente, si trova a fare quando deve acquistare. La classica domanda alla cassa di un negozio dopo che abbiamo deciso se pagare con carta di credito o denaro contante è: carta o bancomat?
Vi sono differenti tipologie di carte per acquistare sul web o in negozio o prelevare allo sportello automatico. Bisogna scegliere con criterio la carta da usare in quanto le differenze incidono sul nostro portafoglio.

Carta di credito o bancomat: differenze

  • Il bancomat è una carta di debito in inglese pay now cioè paga ora. La carta bancomat è rilasciata dall’istituto bancario quando si apre un conto corrente. Con il bancomat si spendono i soldi posseduti depositati sul conto bancario.
  • La carta di credito abilita a fare acquisti senza soldi in inglese pay later. I pagamenti fatti con la carta di credito ci verranno addebitati nel Nostro conto corrente solo il giorno 15 del mese dopo .
Poi ci sono altri tipi di bancomat e di carte di credito, come le carte di credito revolving, cioè che servono a spende soldi di un prestito che la banca o finanziaria ci ha concesso. Va detto che anche il bancomat spesso viene definito impropriamente carta di credito, quando invece si tratta di una carta di debito.
Il bancomat viene rilasciato a tutti i correntisti. Le carte di credito vengono concesse solo dietro determinati requisiti reddituali. Di solito si rilascia a chi ha un minimo di soldi sempre presente nel c/c, ad esempio chi prende la pensione o lo stipendio o altri redditi tramite c/c. Alcuni istituti bancari attendono un semestre dall’apertura del conto corrente o da quando si inizia a versare lo stipendio prima di rilasciarla.

Meglio il bancomat o la carta di credito? Quale conviene avere?

Bancomat o carta di credito: utilizzo

Sia con il bancomat che con le carte di credito si possono effettuare pagamenti negli esercizi commerciali. Per pagare con carta di credito non va digitato il PIN. Con il bancomat va digitato il codice segreto personale.
I nuovi bancomat permettono anche di fare pagamenti online, non tutti, solo quelli che sono dotati della sigla CVV nella parte posteriore.
Per avere maggiore sicurezza online è preferibile usare la carta di credito più facile da bloccare in caso di furto o clonazione. Per la carta di debito o prepagata molti siti chiedono la password di sicurezza (Secure Code) stabilita durante l’attivazione dei servizi online.

Carta di credito: noleggiare un’auto

Quando si è in vacanza, avere una carta di credito è consigliabile, sia per pagare hotel, noleggiare un’auto, acquistare un biglietto d’aereo, o prenotare un Hotel online.

Carta di credito: crociera

Stessa cosa dicasi per le crociere, come dicevamo prima, per andare in vacanza la carta di credito è consigliabile portarsela dietro, tutte le spese in crociera si possono pagare anche con questo strumento di pagamento.

Utenze e bollette

Oggi come oggi troviamo offerte di Fibra Ottica attivabili con carta di credito, così come tutte le altre utenze domestiche, tranquillamente da casa.
Attenzione ai costi però, in alcuni casi ci sono banche che non fanno pagare l’accredito di utenze, altre invece sì e a volte pure parecchio care, fino a 2 euro a bolletta.

Meglio il bancomat o la carta di credito?

Aprendo un conto corrente oggi come oggi ci danno anche un bancomat senza ulteriori spese.
A questo punto però, bisogna confrontare le spese che abbiamo con un bancomat rispetto ad un altro.
Stessa cosa dicasi per le carte di credito, è vero che la danno praticamente a tutti, basta avere un conto corrente aperto dove c’è traffico di denaro, magari avremo massimali bassi da spendere ( esempio 1000 euro al mese), possiamo pagarci la bolletta della luce, del gas, dell’acqua, di internet eccetera, ma bisogna sempre confrontare il costo per ogni operazione, di solito è lì che le banche guadagnano.

La carta multifunzione ( carta di credito + bancomat)

La carta multifunzione viene usata da diverse banche che mettono tutte le opzioni delle carte di credito e dei bancomat in una unica carta.
Cosa scegliere? Difficile dirlo, secondo il Nostro parere – come diciamo più avanti – è conveniente avere anche la carta di credito, oltre che il bancomat, per diverse ragioni, quindi va bene anche la carta multifunzione, in subordine a 2 diverse carte di pagamento.

Concludendo: con cosa è meglio pagare con la carta di credito o il bancomat?

Dipende, Noi consigliamo di avere tutti e 2, o ancora meglio di

  1. avere un bancomat per fare pagamenti nella vita di tutti i giorni
  2. avere una carta di credito prepagata per fare pagamenti online e usufruire quindi di 2 conti correnti distinti.
  • Nella carta di credito prepagata che utilizzeremo per i pagamenti online, possiamo anche legarla a Paypal. Nel caso in cui qualcuno ce la dovesse clonare, avremo comunque nella carta prepagata una cifra esigua, che sappiamo essere lì perchè dobbiamo comprarci qualcosa di ‘extra’.
  • Invece per quanto riguarda il bancomat, lo avremo legato al Nostro conto corrente principale, con il quale pagheremo le bollette delle utenze domestiche, ci faremo fare l’accredito del Nostro stipendio o Nostra pensione, il tutto naturalmente aprendo questo conto corrente presso una banca solida
Tecnologia Conctatless per Bancomat e carte di credito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *