27 gen 2017

Filled Under: , ,

Tesla Motors: prezzi di auto nuove ed usato

Tesla Motors offre il futuro per le auto elettriche ed ibride, con prezzi interessanti,  tecnologie a basso impatto ambientale, in grado di consumare meno energia possibile. Anche nel settore dell'automotive si sono fatte strada le innovazioni e le auto elettriche che rispettano l'ambiente.
Nelle grandi città italiane il car sharing ha contribuito a sensibilizzare l'automobilista ad essere più rispettoso dell'aria che respiriamo sfruttando anche i vantaggi pratici di una vettura innovativa.
In questo campo Tesla Motors con le sue auto ha fatto scuola.

Acquistare una auto Tesla usata

Per entrare nel mondo della auto elettriche è possibile anche iniziare con l'acquisto di una vettura usata. Il mercato è vivace ed è possibile trovare diverse soluzioni. Le auto elettriche vantano un'usura ridottata se rapportata a quelle classiche a benzina o gasolio. Hanno un motore semplice così come tutte le altre componenti. Comprare una Tesla usata è vantaggiosa quasi come acquistare un veicolo nuovo. Con l'auto di seconda mano non si hanno tempi di attesa per la consegna e si ha un notevole vantaggio economico.

L’auto elettrica si svaluta meno rispetto a quella tradizionale. Nonostante questo i costi dell'usato sono inferiori e se vorrete rivenderla non perderete molto del suo valore.
LEGGI ANCHE >>> Prezzo TESLA Model 3 - Auto Elettriche Tesla, Goole ed Apple - Prezzi Tesla Usate - Prezzi Tesla Nuovo

Gli automobilisti che scelgono Tesla rientrano in un target di persone molto attente alla cura della propria autovettura. E' possibile acquistare da privati o attraverso concessionari o direttamente sul web.

Tesla Motors: prezzi di auto nuove ed usato

Tesla: auto con batteria da 60 kWh

L'azienda ha recentemente riproposto una  batteria da 60 kWh abbattendo il prezzo. La berlina totalmente elettrica Model S 60 ha un prezzo base di 79.000 euro. La casa di Elon Musk garantisce che le prestazioni sono al top con un’autonomia di 400 km,  velocità massima oltre i 210 km/h e  da 0 a 100 km/h in appena 5,8 secondi.

La versione Tesla 60 D costa oltre gli 84 mila euro, offre più prestazioni sia come ripresa da fermo che come autonomia, il tutto grazie al Dual Motor in pratica un secondo motore che spinge le ruote posteriori e che fa diventare questa macchina una vera 4x4 in caso di necessità di ulteriore spinta.

Tanti gli optional per la Tesla in versione 60 e 60D, costosi, ma in linea con questa macchina esclusiva: ( i prezzi sono indicativi) 


  • pilota automatico - sui 3 mila euro
  • sicurezza attiva e maggiore autonomia - sui 9 mila euro
  • sospensioni intelligenti - altri 3 mila euro 
  • clima rigido - altri 3 mila euro
  • pacchetto con stereo super potente - altri 3 mila euro
  • cerchi invernali da 12" - altri 7 mila euro

Guida autonoma

la guida autonoma è il futuro dell'auto, questo lo stiamo capendo dopo aver visto quanti soldi e passione ci stanno investendo ditte come Google, Apple e la stessa Tesla Motors.

Cos'è nella pratica, la guida autonoma?

Per guida autonoma si intende proprio che l'auto va da sola in tutto e per tutto.
Quando il conducente si mette seduto, digita manualmente - oppure da' un comando vocale - sulla destinazione da fare, l'eventuale percorso scelto da lui e l'auto lo porterà esattamente in quel posto o meglio: usiamo un verbo al presente visto che è già realtà: l'auto ti porta a destinazione in modo del tutto autonomo cioè senza che il pilota giri il manubrio, cambi le marce, tiri il freno, la frizione, niente!!

L'hardware necessario per questa soluzione include 8 videocamere che possono vedere fino a 250 metri, per 360 gradi  dalla macchina, inoltre è dotata di sensori per assistere il sistema ottico.
I nuovi sensori della Tesla dovrebbero garantire ( mettiamo il condizionale perchè ancora non ce ne sono in giro così tanti modelli da avere dei riscontri pratici) una perfetta sicurezza in tutti i climi, visto che riescono a captare tutti i tipi di ostacolo anche in caso di nebbia ( mancano ancora i sensori Laser che invece altre case montano).

Il tutto è gestito da un vero e proprio PC di bordo molto potente che potrà utilizzare anche altri ulteriori dati di sensori che ancora non sono stati mai usati.

Attualmente il sistema opera in background per raccogliere dati utili al proprio miglioramento. Non è in effetti in funzione in quanto è in fase di rodaggio e in attesa che la legislazione si adegui a questa nuova tecnologia.


Jessica Caldwell di Edmunds Inc ritiene che l'imprenditore sudafricano abbia giocato troppo d'anticipo. Per l'analista non ha senso acquistare un'auto autonoma prima che le leggi siano pronte.
LEGGI ANCHE >>>--- Novità del Salone di Milano - Novità RC Auto - Novità ACI

0 commenti:

Posta un commento

Commenti Offensivi, Link verso altri siti e spam qui non verranno pubblicati.