18 ott 2016

Filled Under: ,

Prezzo rame: quanto costa il rame oggi

Quanto costa il rame oggi, a quanto è arrivato il prezzo del rame, l'oro rosso in Italia? Avere a disposizione un po' di rame, significa avere dei soldi. magari abbiamo fatto dei lavori in casa, o facciamo un lavoro che ci permette di riciclare rame, ecco che allora il rame si può vendere, ha un suo mercato che possiamo paragonare a quello dell'oro, certo, costa molto meno dell'oro ma possiamo comunque venderlo a delle ditte che lo comprano e lo pagano anche bene. Con un pezzetto di tubatura di rame di pochi metri, possiamo farci 'la giornata', come si dice, ecco perchè il rame è un elemento molto apprezzato dai ladri, che a volte entrano nelle case abbandonate e distruggono pavimenti e muri solo per prendere i tubi dell'acqua che un tempo erano fatti di rame per poi rivenderli.

Negli ultimi anni si è parlato tantissimo del rame, conosciuto anche come oro rosso. Ha conquistato la ribalta della cronaca per i sempre più frequenti furti di rame. Come mai tanto interesse per il rame? Innanzitutto va detto che la sua origine è molto antica. I Popoli lo utilizzavano fin dal 9.000 A.C. per la possibilità di formare leghe. Il rame può essere combinato con altri metalli. Le leghe risultanti possono essere più dure, più forti e più resistenti alla corrosione del rame puro. Ecco le caratteristiche principali: eccellente conduttore di elettricità; eccellente conduttore di calore; resistente alla corrosione; antibatterico; facile da giuntare; duttile; robusto; amagnetico; bello e ricco di colori; capace di formare molte leghe; riciclabile; amico del risparmio energetico. Tante professioni necessitano delle proprietà tecnologiche ed estetiche del rame e delle sue leghe.

Quanto costa il rame: il giro d'affari

L'industria europea del rame conta 500 compagnie per 45 miliardi di fatturato e 50 mila addetti. Molteplici i settori industriali che hanno fondato la loro attività sul valore aggiunto del rame: le utilities dell'energia, automotive, elettronica, edilizia.

La domanda di rame

Il rame è un materiale fondamentale per l'efficienza energica, l'edilizia sostenibile, il risparmio energetico, il sistema dei trasporti e la sanità. Negli ultimi anni è diventato importante sfruttare la riciclabilità del rame per rispondere alla domande che è raddoppiata nell'ultimo quarto di secolo. Nell'ultimo decennio il 41% della domanda di rame nella UE è stata soddisfatta dal riciclo interno industriale e dai prodotti giunti alla fine della loro vita utile. La produzione di rame in Europa è il 5,7% di quella mondiale.

Il Cile è il primo produttore al mondo (32%), seguito da Cina (8%), Perù (8%), USA (7%) e Australia (6%). La Cina è il primo produttore mondiale di rame raffinato con il 27% del totale mondiale. Seguono: Cile (16%), Giappone (7%), USA e Russia (5%).

Prezzo rame: quanto costa il rame oggi
Prezzo del rame negli ultimi 5 anni

I furti di rame

Dilagano i furti di rame. Colpite società operanti nel settore dei trasporti, dell'energia e delle telecomunicazioni e anche aziende elettrotecniche ed elettroniche. I furti, oltre a provocare l’interruzione di pubblici servizi essenziali, possono avere conseguenze per quanto riguarda la sicurezza e l'ordine pubblico. Si è reso necessario dare vita all’Osservatorio nazionale sui furti di rame presso il dipartimento della Pubblica sicurezza, direzione centrale della Polizia criminale.

Quanto costa il rame

Il costo del rame è elevato. Oscilla parecchio in base a diversi fattori. Differisce tra rame vergine o rame usato. Sono molte le persone che in Italia sono attive nel business del rame. Il costo del rame varia da una cifra che si aggira da 1 € al Kg per il materiale più scadente già utilizzato, fino ad un costo di 8 euro al Kg per il rame vergine ovvero mai utilizzato prima. Il costo varia nell'arco degli anni. Non è mai fisso. Oscilla in base a diversi fattori tra cui la domanda di rame.

Negli ultimi anni il costo del rame è sceso del 10-15%. Visto l'alto costo spesso i luoghi pieni di rame, come per esempio le stazioni ferroviarie, sono state prese d'assalto da criminali comuni o bande organizzate che rubavano il rame per poi rivenderlo. Le quotazioni del rame variano di mese in mese in base a come si muove il mercato. Il rame rappresenta un materiale molto redditizio sul quale investire anche capitali ridotti a differenza dell'oro dove servono grossi quantitativi di denaro.
furti di rame
Furti di rame

Quanto costa il rame al kg

Il costo del rame al kg varia in base alla qualità del rame. Il rame usato può costare 1 euro al kg così come anche 50 centesimi se è in cattivo stato. Nei casi in cui il rame dovesse essere di ottima qualità e soprattutto vergine, può anche costare fino ad 8 euro al kg.
quanto costa il rame
Una miniera di rame.
Per estrarre rame dalla terra, bisogna ripulirlo da tonnellate di roccia che lo trattengono.

Comprare il rame


Il business del rame può rappresentare un valido investimento. Ma anche una scelta non redditizia. Dipende molto dalla competenza nel settore della compra-vendita. Se non si è esperti in materia è consigliabile non investire. Bisogna analizzare l'andamento del mercato per stabilire in anticipo le oscillazioni di prezzo. Alla base ci deve essere una grande conoscenza della domanda di rame e degli sviluppi sul fronte delle applicazioni. Non si può improvvisare. La fortuna in questo caso non può affatto aiutare. Solo una profonda conoscenza del settore del rame può portare ad investimenti redditizi.

 Come trovare l'oro nei fiumi  Quotazioni Oro  Cose più costose
 Quotazioni Petrolio  Quanto costa la benzina  Quanto costa un tatuaggio
 Quanto costa un diamante  Il materiale più costoso del mondo  Quanto costa un piercing

0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.