08 ago 2016

Filled Under: ,

CANONE RAI TV in Bolletta della Luce: pro e contro

Finalmente sta arrivando il discusso Canone TV Rai da pagare nella bolletta della luce, ora vedremo l'importo, la scadenza, i pro ed i contro di questa decisione del Governo Renzi, decisione che è stata molto criticata ma che ha anche dei lati positivi che ora cercheremo di spiegare.

Proprio in questi giorni di un afoso inizio di Agosto 2016, stanno arrivando le prime bollette della luce in cui c'è incluso il pagamento dell'abbonamento TV per uso privato.


Come funziona il Canone TV Rai nella bolletta elettrica:

Non bisogna fare nulla: l'abbonamento TV per uso privato, arriva direttamente insieme alla fattura della bolletta elettrica, o meglio è incluso nella fattura di Maggio - Giugno che di solito arriva ai primi di Agosto.
Nella fattura della bolletta elettrica quindi, ci sarà il normale importo da pagare riguardo l'elettricità consumata, più una specifica voce, cioè "Canone di Abbonamento alla TV per uso privato" per un importo di 70 euro, il tutto andrà a formare l'importo finale della fattura.

Importo Canone TV RAI con bolletta della luce

Da quest'anno, l'importo per l'abbonamento annuale TV è di 100 euro. Ricordiamo che fino all'anno scorso era di 120 euro, quindi 20 euro in meno.

CANONE RAI TV in Bolletta della Luce: pro e contro
 Come NON PAGARE il Canone TV  Cosa Succede se non Paghi il CANONE TV RAI
 Canone TV nel Mondo Aiuti Fiscali per famiglie a basso reddito
Dove si Pagano meno Tasse al Mondo  Canone TV RAI

Quando si paga l'Abbonamento TV sulla bolletta della luce:

Come dicevamo, all'interno della fattura c'è una voce che specifica "Canone per abbonamento TV per uso privato" ed è di 70 euro in questa fattura che sta arrivando ad Agosto e che riguarda i mesi di Maggio e Giugno 2016.
Per i restanti 30 euro, questi verranno addebitati insieme alla fattura di luglio - Agosto che arriverà intorno alla fine di Settembre 2016.

Che succede se non pago l'importo del Canone RAI:

Non è possibile. Ci spieghiamo meglio: in questi ultimi mesi molte persone ci hanno chiesto se era possibile pagare solo l'elettricità e non pagare il Canone: questo non è possibile, in quanto l'importo finale della fattura dell'elettricità è comprensivo dell'abbonamento TV.
Quindi o si paga tutto o non si paga niente e se non si paga la bolletta della luce è facilmente immaginabile quello che accadrà: staccheranno la corrente.
D'altronde negli articoli che abbiamo scritto nei mesi precedenti a questo evento, abbiamo specificato anche chi è esente dal pagamento del Canone TV.
Ovviamente per questo anno non è possibile chiedere l'esenzione, è troppo tardi, però potete sempre richiederla per l'anno prossimo se avete i requisiti necessari.

Aspetti positivi del Canone TV nella bolletta elettrica:

  1. Si risparmiano 20 euro: il nuovo Canone TV fa risparmiare 20 euro, dal 2016 si pagano 100 euro, non più 120, è la prima volta dopo anni che ci risulta che una tassa così importante ed impopolare venga diminuita.
  2. Si risparmiano i soldi per il pagamento di 1 bollettino: invece che fare 2 pagamenti ( uno per l'elettricità ed 1 per il Canone) ne facciamo solo 1.
  3. Si risparmia il tempo: sempre per il motivo che invece di 1 bollettino ne paghiamo uno solo.

Aspetti negativi del Canone TV nella bolletta della luce:

  1. Le fasce deboli sempre più in difficoltà. Gli aspetti negativi sono tutti legati allo stato sociale degli 'abbonati'. I poveri in Italia iniziano ad essere una bella fetta della popolazione, prima molte persone che non rientravano nelle esenzioni ISEE del Canone TV ma che comunque avevano un reddito bassissimo e non avevano beni sequestrabili da Equitalia semplicemente non pagavano il Canone TV, oggi sono praticamente costretti , altrimenti gli viene staccata la corrente, che è un bene indispensabile.
  2. Far pagare le tasse insieme ad un bene primario come l'elettricità è qualcosa di indecente. Se non hai i soldi per pagare il Canone TV ma non rientri nei canoni ISEE che fai, rimani senza luce in casa? 
  3. Sta passando un principio giuridico antisociale: far passare il principio di far pagare le tasse insieme ad un bene primario è inconcepibile, la prossima volta che faranno, se non hai da pagare le tasse insieme allo scontrino della spesa, ti faranno morire di fame?

0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.