09 mar 2016

Filled Under: ,

Mutui Ipotecari: esproprio della casa se non paghi 18 rate: tutte le novità

Mutuo ipotecario: una nuova proposta di legge che farebbe espropriare la prima casa a chi è indietro con il pagamento del mutuo ipotecario di 18 rate, anche non successive.
La 'bomba' è scoppiata grazie a quelli del Movimento 5 Stelle, si tratterebbe di una proposta di legge sui mutui, firmata dal Ministro Elena Boschi che riguarda la casa.

Aggiornamento 9 Marzo: SI' della Commissione Finanze della camera, con 18 rate di mutuo non pagate la casa andrà alla Banca senza andare in Tribunale.
Quindi già non si parla più di 7, ma più del doppio: 18 rate, che poi sarebbero un anno e mezzo di rate del mutuo non pagate, va detto che le 18 rate possono anche essere non consecutive , una eventualità possibile se si considera che ci sono mutui per la casa decennali e anche ventennali, e si consideri che un mutuo di 20 anni ha ben 240 rate mensili, quindi saltarne 18  è una eventualità possibile, specialmente in periodi economici come questo.
Va detto che nel recepire questa norma, la stessa raccomanda che il finanziatore deve avere una "ampia tolleranza possibile" verso il creditore, ci sono anche altre raccomandazioni, come ha ricordato Padoàn, resta il fatto che - rispetto a prima - se ora non paghi sei fuori casa entro pochi mesi, mentre prima potevi rimanere in casa anche anni, aspettando una decisione del Tribunale.

Aggiornamento 3 Marzo 2016: Mutui Ipotecari esproprio della casa se non paghi 7 rate. La clausola per cui se non si pagano 7 rate del mutuo la banca può espropriare una casa è sempre esistita, è una norma del 1993 (Testo Unico Bancario); con questo recepimento della Norma europea invece, cambia solo il modo con cui le banche si rivarranno sui debitori. Se prima una banca ci metteva 7 anni a riprendere i soldi prestati, con questo nuovo sistema dovrebbe metterci la metà del tempo.
Quello che accadrà al cliente ritardatario nella realtà, come dice l'ABI, non sarà molto diverso da quello che accade oggi, in sostanza.

Perchè questa legge che facilita le banche? Questa legge è fatta per facilitare le banche a riavere indietro i propri soldi. Le banche italiane hanno avuto degli enormi problemi all'inizio del 2016 quando a conti fatti, si sono ritrovate con decine di miliardi di crediti difficili da riprendere, proprio per i prestiti che avevano erogato e che molti clienti ( più che altro grandi aziende di costruzioni in fallimento) non avevano ripagato.
Se è vero che le Banche devono riprendere indietro i propri soldi, ci pare stranissimo che se la prendano con i piccolissimi proprietari di casa, anzi, di 1a casa!!!
Sì, perchè un mutuo ipotecario si da solo ad 1 nucleo familiare che vuol comprare la 1a casa per andarci ad abitare. Far partire l'esproprio alla 7a rata non pagata è ( secondo il Nostro parere ) da aguzzini della peggior specie, nemmeno nei secoli scorsi c'era un accanimento così spietato verso il credito che si da alle persone più povere ed un lassismo quasi complice verso i miliardi di euro che si danno a grandi ditte costruttrici, che magari falliscono in breve tempo e i cuoi capi vanno in giro con macchine da centinaia di migliaia di euro di valore.

Si tratta di uno Schema di Decreto Legislativo, recante attuazione della Direttiva 2014/17/UE in merito ai mutui ipotecari per abitazioni residenziali , che in teoria dovrebbe aiutare i debitori e obbligare i creditori a scrivere prospetti più semplici da leggere e da capire, una Direttiva UE che va incontro al consumatore, ma che sembra venga usata dal Governo italiano invece per favorire le banche, come ci ricorda Di Battista, uno dei vertici del Movimento 5 Stelle.

Mutui Ipotecari: esproprio della casa se non paghi 7 rate, la nuova legge

Mutui ipotecari esproprio della casa se non paghi 7 rate:

Questa nuova legge, come dice Il Fatto Quotidiano, sembra che cancelli gli articoli 1963 e 2744 che vietano il patto commissorio, e che quindi lo ripristinano in caso di mutui ipotecari.
In parole semplici, se dopo alcune rate ( esattamente 7 e non in successione) non vengono pagate, la proprietà della casa passa alla banca che ha erogato il Mutuo.
Come acquistare una casa con pochi soldi
ATTENZIONE:
si tratta di indiscrezioni, potrebbe benissimo essere che, come è accaduto per le pensioni di reversibilità, tutta questa serie di strane proposte di legge vengano semplicemente stralciate prima che arrivino ad essere votate.
Si consideri che il divieto di patto commissorio esiste da anni, c'è inoltre da dire che anche una normale famiglia in cui tutti lavorano, può benissimo, nell'arco di 20 anni di rate di mutuo saltarne 7 ( non pagando esattamente alla scadenza), solo per questioni che possono andare al di là dei soldi.
Come fare una casa senza soldi
Un altro elemento che fa sembrare questa "Mutui ipotecari esproprio della casa" notizia piuttosto farlocca, è quello che oggi come oggi le banche concedono  mutui solo per una parte del valore della casa, ad esempio per il 60% o il 50%, proprio perchè in questo modo possono offrire margini più ristretti di interessi passivi, nonchè il mutuario che ha acceso il debito può dimostrare alla banca che ha una base solida su cui partire per acquistare la casa.
Comprare casa con pochi soldi   Come si vende un immobile

1 commenti:

  1. Ormai siamo alla mercè di politici e banche! E' demotivante immaginare di continuare a pagare con affanno e avere il rischio reale di veder vanificati tutti i sacrifici di una vita dell'intera famiglia! Forse sarebbe il caso di sospendere tutti i pagamenti e tenersi i soldi sotto al mattone.

    RispondiElimina

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.