25 nov 2016

Filled Under:

Le 10 Bufale più importanti della storia che hanno cambiato il mondo

Oggi vengono chiamate bufale, un tempo erano solo dei documenti falsi, 10 di questi hanno cambiato la storia, letteralmente; leggiamo insieme le bufale documentate più grandi di tutti i tempi.

Oggi Vi proponiamo una riflessione che è innanzitutto di politica internazionale ma anche - ovviamente - di economia, e di come le informazioni possono cambiare la storia e quindi far arricche delle persone e farne diventare povere delle altre, sopratutto se si tratta di false informazioni, che però tutti pensano siano vere.

Non stiamo parlando della solita bufala sul web, che può essere più o meno grave, che può avere più o meno lettori ma che poi finisce lì,  ma di bufale che hanno deciso ed influenzato il destino di decine di milioni di persone , e delle loro vite, con conseguenze come  la Shoà degli ebrei, oppure il terrorismo islamico di oggi, insomma Bufale che sono state considerate verità per molte persone, che avevano lo scopo di creare una reazione e che l'hanno creata, fino a diventare una reazione che andava ben al di là delle aspettative di chi la bufala l'ha creata.
42 False Flag veramente esistite nella Storia
Va detto che queste bufale sono state tutte create da servizi segreti di vari paesi
10 Bufale più importanti della storia che hanno cambiato il mondo

1 - I protocolli dei Savi anziani di Sion (1903)  la più importante Bufala della storia

  • al cui interno c'era il piano degli ebrei per conquistare il mondo, fu pubblicato alla fine dell'800 e solo in America Henri Ford, profondo antisemita, ne distribuì gratuitamente 500 mila copie. Se è vero che l'antisemitismo già esisteva in tutto il mondo, questo documento ha aiutato ad inasprirlo e a diffonderlo. Il vero dramma è che tutt'ora lo si ritiene veritiero da gran parte delle cosiddette 'destre europee'.

2 - Memorie di Mr. Hempher, la spia inglese del Medio Oriente, le bufale che hanno cambiato la storia

  • tenete molto bene a mente questo libro, perché è da questo documento che inizia a svilupparsi il wahhabismo islamico, cioè l'idelogia a base del terrorismo islamico e dell'ISIS. In pratica questo falso documento sarebbe stato scritto da una spia inglese. Questa spia inglese dice che c'è un piano per distruggere l'Islam e l'Impero Ottomano, fatto dalla Corona inglese, fu pubblicato in Turchia e sosteneva che questo piano voleva minare la morale islamica con alcool e prostituzione, tutto questo ebbe l'effetto di creare una divisione all'interno dell'Islam nonchè di sviluppare gli ultra conservatori wahhabiti. ovviamente questo documento viene ancora considerato vero da molti islamici ultra-conservatori.
  • All'epoca la bufala ebbe la conseguenza non solo di sviluppare in modo definitivo il wahhabismo, ma pure quello che il wahhabismo da piccolo movimento divenne una grande realtà nella penisola araba, appoggiato dagli stessi inglese in funzione anti-ottomana.
3 - Memoriale di  Tanaka (1927) le bufale più grandi che cambiarono il mondo:
  • In questo memoriale dell'allora Primo Ministro giapponese Tanaka, è descritto un piano di dominazione del mondo. Quando il Giappone iniziò la guerra questo piano per la dominazione del mondo, mandò nel panico tutt l'occidente e fu usato per aumentare il sentimento anti-giapponese e per avere più volontari possibili che combattessero contro gli stessi giapponesi. Questo falso memoriale, fu probabilmente scritto dai servizi segreti sovietici per convincere gli americani ad entrare in guerra contro i giapponesi.

4 - Remember the Maine (1890) le più importanti bufale della storia:

  • Il Maine era una nave corazzata americana, che una volta entrata nel Porto dell'Avana esplose e colò a picco, forse per un guasto interno, forse su una mina nessuno mai riuscì a capire veramente cosa accadde. L'Avana all'epoca era spagnola, e questo evento fece molto scalpore in USA, spinto dagli interessi di cubani fuoriusciti nonchè da certa stampa, di proprietà di coloni americani che avevano forti investimenti a Cuba. Stavolta i nomi di chi ha costruito questa bufala si sanno, sono giornali scandalistici controllati da Joseph Pulitzer William Randolph Hearst, iniziarono una campagna mediatica contro gli spagnoli, inventandosi di sana pianta delle incredibili efferatezze , come il fatto che a Cuba fossero presenti degli inesistenti campi di sterminio, cannibalismo e torture su chi era contro il regime spagnolo. L'indignazione contro la Corona spagnola - dovuta da queste notizie - era già così forte che quando il Maine affondò l'opinione pubblica chiese a gran voce una guerra contro la Spagna; questa 'liberò' Cuba, Salvador, Porto Rico e Filippine che passarono sotto l'influenza ed egemonia degli Stati Uniti, divenendo terra di conquista economica per i colossi industriali americani.

5 - Lettera di Publio Lentulo le più grandi Bufale della storia:

  • Questo falso storico riconosciuto, è uno scritto fatto in era medievale, ma è scritto come se un presunto governatore della Galilea, prima di Pilato, cioè questo Publio Lentulo avesse incontrato ed avesse visto Gesù di persona, infatti ne fa una descrizione particolareggiata a livello fisico: alto, fisico atletico, capelli castano chiari, lunghi, occhi azzurri. Sembra che a livello storico questa lettera fake sia la maggior responsabile della descrizione di Gesù come la vediamo nei dipinti di tutto il mondo.
  • E' un atto scritto intorno al 750 ma che è stato fatto passare per un documento redatto dallo stesso Costantino l'Imperatore romano. Con questo atto, lo stesso Costantino avrebbe donato la giurisdizione su Roma al Papa, nonchè dava al Papa di Roma il potere su tutti gli altri vescovi, nonchè sui principi. Questo documento era ritenuto autentico all'epoca e solo quasi 1.000 anni dopo venne sbugiardato, proprio come fanno oggi i debunker.
  • Praticamente su questo documento è stata basato il potere temporale della Chiesa cattolica sull'Italia e sul resto dell'occidente per oltre mille anni e fu creato appositamente al tempo in cui ci fu lo scisma tra chiesa ortodossa e chiesa cattolica.

7 - Zinoviev letter (1924) le più grandi Bufale di tutti i tempi:

  • Oggi si sa che questo documento fu redatto dall'allora servizio segreto inglese MI-6. 
  • Nel documento c'era un'incitazione ai comunisti inglesi di infiltrarsi nel partito laburista per far diventare la Gran Bretagna un paese comunista.
  • Ovviamente la reazione fu quella sperata: l'indignazione e la paura dei cittadini inglesi gli fecero lasciare l'idea del comunismo e le relazioni tra Gran Bretagna e Russia cessarono per almeno 20 anni. Pubblicata poco prima delle elezioni, elezioni alle cui il Partito Laburista risultò sconfitto.

8 - Operazione Mincemeat (1943) le Bufale più riuscite nella storia.

  • Durante la 2a guerra mondiale, i servizi segreti britannici misero in acqua un corpo che sembrava quello di un pilota di aereo inglese con documenti segreti che attestavano il fato che gli alleati sarebbero sbarcati in Grecia e Sardegna per iniziare ad invadere l'Italia e l'Europa controllata dai tedeschi.
  • Era tutto un falso, ci furono anche dei falsi bombardamenti preparatori allo sbarco e lo sanno bene gli abitanti di Cagliari, ma lo sbarco come tutti sanno avvenne in Sicilia.

9 - Operazione Infezione: le più famose bufale della storia:

  • Il KGB mise in giro la notizia che l'AIDS era una malattia creata nei laboratori dai militari USA, per screditare gli Stati Uniti ed alimentare sentimenti anti-americani nel mondo.
  • Questo avvenne tramite una pubblicazione di un giornale indiano che sosteneva che un medico americano avesse confessato di far parte del complotto, con tanto di un supporto pseudo-scientifico redatto da un vero dottore in pensione della Germania dall'Est Dr. Jacob Segal, il quale asseriva che AIDS era stato fatto mischiando HTLV-1 a VISNA.
  • Ancora oggi in USA dal 10 al 15% della popolazione crede che l'AIDS sia stato 'creato' da medici militari americani.

10 Nigergate o Yellowcake Uranium (2001) la più grande bufala italiana:

  • Nel 2001 i servizi segreti italiani , ( che poi si è saputo lavoravano insieme a quelli americani) dicono di aver scoperto dei documenti che provano che l'Iraq di Saddam Hussein era intenzionato a comprare uranio dal Niger per produrre la bomba atomica. Questi documenti sono stati la prova finale che il Dipartimento di Stato americano cercava per poter iniziare una guerra di invasione contro l'Iraq, guerra che molti analisti militari non volevano perchè troppo impegnativa.
  • A distanza di 15 anni Saddam non c'é più, in compenso dopo il ritiro delle truppe occidentali si è formato lo Stato Islamico nell'Iraq del nord. 

0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.