20 mag 2015

Filled Under:

Il miglior imprenditore del mondo: Bill Gates

Bill Gates, non é solo l'uomo più ricco del mondo, ma uno dei migliori imprenditori della storia e più influenti degli ultimi 50 anni, di sicuro l'uomo grazie al quale questo 3° millenio é iniziato in maniera molto diversa da prima.

Se Rockefeller, nel XIX° secolo ha stravolto il mondo con il petrolio, se nel XX° secolo Henry Ford ha inventato la catena di montaggio e ha fatto diventare l'auto di uso comune in tutto il mondo, Bill Gates é riuscito ad entrare nelle case di tutto il mondo con i suoi programmi della Microsoft.

Cerchiamo di capire insieme, come ha fatto questo signore ormai 60enne, non solo a diventare l'uomo più ricco del mondo, non solo ad essere considerato uno degli imprenditori che hanno avuto più successo di sempre, ma anche il miglior Guru di marketing, nonché ad essere considerato una delle persone più influenti della storia.

Il migliore imprenditore del mondo: Bill Gates
Sopra: Steve Jobs e Bill Gates nei primi anni '80.
Gli uomini più ricchi della storia Michele Ferrero la storia dell'imprenditore
Andrew Carnegie da facchino a miliardario Gli uomini più potenti del mondo

Origini e primi anni di Bill Gates:

William Henry Gates III, nasce a Seattle nel 1955, da una famiglia agiata. I suoi nonni aprirono una delle prime banche di Seattle, il padre avvocato e la madre era molto influente in vari campi, faceva parte di vari consigli di amministrazione, era professoressa universitaria ed aveva molte amicizie alto locate che in seguito, servirono alla carriera del figlio.
Già da bambini, Bill Gates aveva il pallino dell'imprenditore, per fare un esempio di come la pensava: un giorno la sorella gli chiese di prestargli dei pattini che lui non usava. Bill glieli diede, ma gli fece firmare un contratto che diceva che la sorella affittava i pattini per un tot di centesimi alla settimana. E' proprio questo spirito imprenditoriale che in America viene molto stimolatato, che aiuterà Bill Gates a diventare quello che oggi é.
Il fato vuole che nel 1968 nella sua scuola arriva la possibilità di utilizzare un computer situato in un'azienda. Nella scuola c'era una tastiera collegata a questo computer: Bill Gates, il suo amico e compagno di scuola Paul Allen ed altri ragazzi si appassionarono ( poi diventarono dipendenti Microsoft) e quando non avevano lezione, stavano lì ad imparare e cercare bug al programma. Tra le materie che più l'appassionavano a Bill Gates piaceva la matematica anzi: era uno dei più bravi della scuola, e sfruttava questa sua passione proprio per creare piccoli programmini per il computer. Nello stesso anno, questo gruppo di ragazzi fonda una società, con questa riusciranno a farsi dare accesso illimitato al computer. Con il tempo questi ragazzi divennero sempre più bravi e nel 1972, Bill Gates e Paul Allen fondano una società che inventa un software per la gestione dei semafori e del traffico di Seattle.

Arriva l'idea geniale che cambia la vita:

Nel 1974 esce il primo computer per casa Altair 8800. Bill Gates e il suo amico Paul Allen, capiscono che era giunto il momento che si diffondessero i computer nelle case. I computer fino ad allora erano enormi, erano dei veri e propri armadi che prendevano lo spazio di metà di una stanza. Altair aveva dimostrato che si potevano costruire computer come li conosciamo oggi, ma i software? Servivano i software e Bill Gates, insieme a Paul Allen , un po' riprendendo dei codici sorgente già esistenti, un po' mettendoci del loro, inventano BASIC , studiato proprio per questo computer e lo vendono all'Altair, ma non gli vendono tutto il software ma gli danno la licenza: ogni computer venduto, avrà il loro software pagato dalla casa che vende il PC. Nel 1975 , fonda Microsoft Corporation.
Microsoft Corporation, inizia delle proficue collaborazioni con IBM e APPLE, in particolare con 100 mila dollari compra il sistema operativo DOS, che poi vende ad IMB e dal quale trarrà enormi profitti, e con Apple ; dalla Apple , Bill Gatges copiò alcuni codice sorgente che poi utilizzò per Microsoft Exel. Nel 1981 Microsoft sviluppa Windows 1.0, il sistema operativo che deriva da tutte le esperienze prededenti. Quando nel 1993 arriva Windows 3.1 , i programmi di  Bill Gates sono nei computer di tutto il mondo, Lui guadagna soldi a palate e diventa uno degli uomini più ricchi del mondo, oggi il suo patrimonio è stimato in 80 miliardi di dollari.

Bill Gates darà tutto in beneficenza:

Ecco una cosa inconcepibile per Noi italiani. Il patrimonio di Bill Gates (stimato in 79,3 miliardi di dollari in questo inizio 2015), andrà per il 90% in beneficenza, i figli prenderanno solo un 10%.
Certo, rimangono la bellezza di 10 miliardi di euro, che non sono poco per i suoi familiari, ma è l'atto in sè che fa riflettere. Bill Gates si è dimesso da presidente della Microsoft già da alcuni anni. Ha aperto insieme alla moglie un'organizzazione per fare beneficenza in tutto il mondo. Con la Bill Gates Foudation cerca di dare un'istruzione ai bambini più poveri dell'Africa o dell'America del Sud. I suoi figli devono 'cavarsela da soli', inoltre il patrimonio che lascia é così immenso che comunque con il 10% di tutti i suoi soldi,  ci potrebbero vivere di rendita non solo i suoi figli, ma centinaia di persone.
Lo stesso Bill Gates ha detto che parte di questa decisione l'ha presa, per 2 vicende che hanno segnato la sua vita: la morte per cancro dell'amatissima madre e la malattia dell'amico e socio d'affari Paul Allen.

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Come dice l'articolo "per gli italiani , donare la propria eredità in beneficenza è impensabile".

      Questo semplice commento, conferma quanto scritto sopra

      Elimina
  2. Balle un corno. L'ha fatto veramente, e non solo lui. Mio nonno ha dedicato la sua vita agli altri, a 70 anni è ancora in affitto, nonostante sia stato uno degli imprenditori campani più lungimiranti. Ha tolto dalla strada migliaia di persone, e ho avuto il piacere di pranzare, cenare e passare intere settimane... mesi... anni con persone di tutto il mondo che lui "raccattava" dalla strada e gli dava un tetto.

    Poi, quando si parla di miliardi a mio giudizio è tutto più semplice... con 10 miliardi si vive più che bene(ma anche con 1 milione a dire il vero, cioè 10.000 volte di meno). Ma sta di fatto che lui sia un grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si rendono conto di cosa significhi fare del bene agli altri, perché loro non non hanno fatto mai e non lo farebbero mai, nemmeno capiscono quanto sia gratificante.

      Che in giro ci siano decine di milioni di persone che dedicano la vita agli altri, nemmeno ci pensano, sono quelli che credono che i preti si facciano preti perchè sono tutti pedofili.

      Che pochezza di persone........

      Elimina

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.