01 apr 2015

Filled Under:

Sicurezza auto: cosa è cambiato in 50 anni di storia?

Cosa è cambiato in 50 anni di tecnologia, nella sicurezza dell'auto?
Tantissimo; in pratica fino a 50 anni fa non esisteva nessuno dei dispositivi di sicurezza delle auto che esistono oggi.

Le prime auto che vennero prodotte erano pericolosissime, non tanto per la loro velocità che era molto relativa, ma per i freni che divennero del tutto inadeguati con l'aumentare delle prestazioni automobilistiche, quindi in pochissimo tempo.

Fu proprio per arginare gli incredibili danni degli incidenti stradali in America, il paese dove per prima l'auto divenne un mezzo di uso popolare, che si decise per l'assicurazione obbligatoria per questi mezzi.
I dispositivi di sicurezza, praticamente non esistevano, se non i normali freni, che erano a tamburo.
Sicurezza auto: cosa è cambiato in 50 anni?
Sopra: un crash test tra una macchina del 1959, ed una macchina del 2009, come si può notare, i danni subiti dai 2 manichini sono molto diversi.
Si consideri che chi faceva corse ( si facevano su strada) l'unica differenza che aveva da un normale automobilista era un casco, solitamente fatto di cuoio indurito, e quindi quasi completamente inutile in caso di incidente ad alta velocità.
Con l'aumentare del numero delle macchine in circolazione, aumentò esponenzialmente il numero di incidenti, fino a che negli anni '50, proprio in America, si iniziò a studiare qualche dispositivo per rendere le macchine più sicure.
  • Innanzitutto, si cercò di fare telai più resistenti agli impatti, poi arrivarono le cinture di sicurezza che, sebbene fossero state inventate all'inizio del secolo, solo nel 1960 iniziarono ad essere presenti nei modelli di macchine vendute. Il primo paese al mondo che dichiarò le cinture di sicurezza obbligatorie, fu la Francia nel 1973.
  • Poi arrivò l'airbag, negli anni '60, che però fu iniziato ad essere utilizzato solo negli anni '70, ma ancora oggi non è obbligatorio; anche nelle motociclette stanno iniziando a girare i primi airbag.
  • Per i dispositivi di sicurezza attiva quello che tutti Noi conosciamo é l'ABS, il dispositivo antibloccaggio delle ruote, ha una storia lunghissima ( é stato brevettato nel 1928) ma da solo pochi anni è presente nelle vetture di tutto il mondo, nonostante non sia obbligatorio, è comunque il dispositivo di sicurezza attiva più diffuso. 
  • In questi ultimi anni, grazie al miglioramento dell'elettronica, si sono diffusi anche altri dispositivi elettronici di sicurezza attiva, che permettono una guida molto più sicura di prima. Questi dispositivi sono stati studiati singolarmente dalle case, poi vengono adottati anche da altre marche, se la loro efficacia, con il tempo, viene a diventare importante.

0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.