10 mar 2015

Filled Under:

Fatturazione Elettronica alla PA: cosa cambia

Dal 31 Marzo 2015 c'é l'obbligo per tutti i fornitori di rilasciare fatturazione elettronica alla Pubblica Amministrazione , verso TUTTI gli Enti Pubblici, enti locali compresi.

E' una piccola rivoluzione digitale della contabilità della PA che é già iniziata a giugno scorso per le amministrazioni centrali e che dalla fine di Marzo, comprenderà anche gli enti pubblici locali.

Le Pubbliche Amministrazioni non potranno procedere al pagamento, neppure parziale, fino all'invio del documento in forma elettronica.
Questo, dovrà essere un file .xlm
Fatturazione Elettronica alla PA: cosa cambia

Cos'é Quota 100 Cos'é la Troika
La migliore Azienda dove lavorare in Italia Costi della PA: la Politica

Le nuove regole stabilite dal Decreto ministeriale n. 55/2013, riguardano:

  • Emissione fattura
  • Trasmissione fattura
  • Ricezione fattura
Ci sarà un Sistema di Interscambio (SDI) che potrà ricevere le fatture elettroniche nel formato FatturaPA. Il sistema, potrà effettuare controlli sui file ricevuti, di inoltrare le fatture alle amministrazioni destinatarie.

Questo nuovo sistema, dovrà aiutare i rapporti tra operatori economici, intermediari e Pubblica Amministrazione, snellendo i tempi.
Per aiutare coloro che ne hanno bisogno a conoscere questo nuovo strumento della Pubblica Amministrazione, che però coinvolgerà migliaia di aziende private italiane, il Governo, ha messo a disposizione un sito ben fatto (l'indirizzo lo trovate in fondo alla pagina), con tutte le istruzioni necessarie, sia per gli operatori della PA che per gli operatori e i contabili delle aziende private che devono emettere fattura.

La fatturazione elettronica alla PA inoltre, ha già aperto un nuovo mercato del lavoro.
Ci sono decine di studi di commercialisti che offrono i propri servizi per poter gestire tutta questa nuova contabilità elettronica.
Anche se le istruzioni sono chiare infatti, non tutte le ditte italiane hanno dipendenti che si occupano della contabilità.
Le piccole imprese familiari o individuali infatti, di solito lasciano al proprio commercialista di fiducia questa incombenza, ma da oggi anche questo tipo di rapporto di lavoro può cambiare.

La rivoluzione digitale della Fattura Elettronica e il Commercialista Online:

  • Finora non sono tantissimi, e quei pochi sono pure abbastanza cari, ma per forza di cose anche gli altri commercialisti dovranno adeguarsi e iniziare a fare le loro offerte online.
  • La contabilità online infatti, non prevede un rapporto fisico tra commercialista e cliente, ma un rapporto esclusivamente online.
  • I costi di una tenuta di conto online, dovrebbero essere molto minori rispetto ad una contabilità vecchio tipo, ma si sa, siamo un paese non avanzatissimo e la contabilità elettronica per un'azienda potrebbe diventare solo una spesa in più. Molti studi di commercialista stanno offrendo la fattura elettronica alla PA a 50 centesimi a fattura ( si parla solo di conversione online).
Fonti : qui

0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.