09 feb 2015

Filled Under: ,

Riforma del Catasto: cambia il valore degli Immobili

Con la riforma del catasto cambierà il valore degli immobili, l'80% delle famiglie italiane ( che sono 23 milioni, secondo l'ultimo censimento) possiede un immobile e quindi il numero di persone coinvolte in questo novità catastale è enorme, visto che una famiglia media italiana é composta da 3 persone ( per 'famiglia' si intende anche 1a persona che vive da sola).

Ma torniamo ai numeri e a quanto questa riforma del catasto inciderà sul valore catastale delle case, ricordando che stiamo parlando di indiscrezioni e che ancora ci vorranno mesi prima di arrivare ad una stesura completa di questa importante riforma del catasto.

Riforma del Catasto cambia il valore degli immobili
  1. Il valore catastale delle case di proprietà sarà diminuito di circa il 20%, ma solo su case con categoria catastale bassa. Il mercato immobiliare sta passando un grave periodo di crisi.  I valori catastali aumentano in continuazione per legge, ed ormai non corrispondono più al valore reale di una casa. Ci sono case che addirittura hanno un valore catastale 10 volte superiore a quello reale di mercato.   Il grande problema dei proprietari di case è infatti non tanto vendere la casa ( cosa ormai diventata difficilissima visto che non ci sono offerte), ma è quello di pagare le tasse sulla casa, sempre più importanti sia per l'aumento delle tasse, sia per l'aumento del valore catastale. In particolare, saranno gli immobili di categoria catastale "s" che usufruiranno dalla stima di un tecnico, che si baserà sui parametri reddituale e di costo.
  2. Ricostruzione a tavolino della superficie delle unità senza planimetria: chi non ha una planimetria, potrà mandarla al catasto tramite internet, sicuramente un bel risparmio di tempo.
Quindi, se ancora non ci sono punti fermi per questa riforma del catasto le novità sembrano importanti e fanno sperare ai milioni di italiani proprietari di case , che finalmente non debbano più pagare cifre astronomiche di tasse, tasse basate su un valore catastale del tutto fuori mercato.
Ricordiamo che in questo periodo di crisi economica, ci sono molte persone che hanno perso il lavoro e non possono rientrare ad usufruire il Modello Isee proprio a causa della 'rendita catastale' troppo alta, che fa schizzare la rendita personale a cifre assurde anche per chi, nella realtà non guadagna nemmeno 1 euro al mese.

0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.