25 set 2014

Filled Under: ,

La Casa Italiana che non paga le Bollette: la 1a Off-the-grid

Off-the-grid è un termine americano che sta a significare 'casa non allacciata alla rete', il termine é ora usato per indicare quelle case che non hanno bisogno di essere allacciate alla rete elettrica ed del gas, in quanto riescono a produrre energia in modo autonomo.
La casa è stata inaugurata pochi giorni fa a Monsano, in provincia di Ancona (Marche), ed é quella che potete vedere in queste foto.
Solo pochi giorni fa, la Fondazione Rockefeller, ha deciso di spostare 50 Miliardi di dollari ( sì, ho scritto bene: 50 MILIARDI di dollari americani!) da investimenti sul Petrolio ad investimenti sulle energie rinnovabili , e se Loro fanno uno spostamento di investimenti del genere, un motivo ci sarà...
La Casa Italiana che non paga le Bollette: la 1a Off-the-grid
Casa Off-the-grid italiana
Se questa è la prima casa in Italia off-the-grid ( ma poi sarà veramente la prima?), in altri paesi questo tipo di realizzazioni si fanno da tempo.
Esempio più importante é un quartiere di Stoccolma, il Hammarby y Sjostad , un quartiere sperimentale che ha avuto uno suo costo, ma dove c'è una sostanziale produzione in proprio di energia.
La produzione di energia propria può derivare da: solare, eolico, geotermico, oppure ( cosa molto frequente) una somma di queste fonti energetiche.
Interessanti sono anche le soluzioni per poter usufruire di questa energia in modo intelligente, ecco allora che esistono delle centraline di nuova concezione che servono a massimizzare l'energia prodotta da queste fonti e mandarla in casa, dove ce n'é bisogno.

Quanto costa una casa off-the-grid?

  • Il costo di una casa costruita con questa concezione é alto. Innanzitutto ci vogliono delle batterie di accumulo per poter accumulare l'energia che ci arriva dal solare o dall'eolico.
  • Impianto fotovoltaico: anche questo ha un suo costo, e anche molto importante.
  • Impianto eolico: anche una pala eolica ha un costo importante.
  • Ancora non conviene: purtroppo se può convenire mettere su dei pannelli fotovoltaici in casa e pale eoliche in giardino, ancora conviene essere attaccati alla rete elettrica, per rivendere l'energia quando ne produciamo in eccesso e ricomprarla quando ci serve.

0 commenti:

Posta un commento

TU COSA NE PENSI ? SCRIVI LA TUA OPINIONE:
Il Vostro commento sarà pubblicato subito appena approvato.
Commenti Offensivi o Spam ( cioè link verso altri siti che non siano questo) non verranno pubblicati.

Metti la spunta a 'Inviami notifiche', per essere avvertito via email di nuovi commenti al post.